miglio bruno embioTra tutti i cereali il miglio bruno, conosciuto del resto fin dal medioevo, è quello più ricco di minerali!

Questo prodotto è garantito "senza glutine" poichè sia il mulino che stabilimento di confezionamento non sono "contaminati' con altri cereali che contengono il glutine.

 

 

La forma selvatica del miglio, quello originario detto miglio 'bruno' o 'marrone' (in tedesco 'Braunhirse'), contiene una grande varietà di oligoelementi e di sali minerali essenziali per i processi vitali. L' elemento più rilevante per la nostra salute è comunque l' acido silicico che serve per rinforzare il sistema immunitario, attivare il rinnovo di cellule e cartilagini, nutrire il sistema emopoietico e rigenerare l' organismo sotto molteplici aspetti.

Suggerimenti d’uso

  • 2-3 cucchiai di farina in una spremuta di frutta fresca, in un frullato di verdura, in una zuppa oppure in uno yogurt di qualità.
  • se si ha difficoltà a digerirla, cuocere la farina per qualche secondo in un pentolino con un po’ di acqua o versarci sopra dell’acqua bollente.  
  • mescolata con altre farine può essere utilizzata anche per preparare pasticcini, torte o biscotti.

Mangiato a colazione, dona energia per tutta la giornata oppure preso con una zuppa la sera aiuta a recuperare le forze.

Il miglio bruno non causa intolleranze, comunque, per soggetti particolarmente delicati, si consiglia di verificarne la tollerabilità iniziando ad assumerlo in piccole dosi e poi aumentando il quantitativo fino a 2-3 cucchiai al giorno.

Il miglio bruno non è un medicinale, ma un alimento con ottime proprietà, si consiglia quindi di integrarlo quotidianamente nella dieta al fine di renderla più completa.
 

I chicchi interi si adattano alla germogliazione o macinazione al momento in quanto la buccia è troppo dura per una consumazione diretta (anche se bollito). Il nostro miglio viene macinato con un molino centrofano* per contenere al meglio tutte le proprietà preziose del prodotto..

Consiglio caldo per la colazione

 Aggiungere due cucchiaini di Cipero dolce, le cosidette "mandorle di terra" e due cucchiaini di Granulato vegetale a base di polline. Se il Miglio bruno "nutre" gli organi di struttura (capelli, pelle, ossa, cartilagini, denti, unghie), il Cipero dolce apporta sostanze importanti al metabolismo, aiuta la digestione e la disintossicazione dell’intestino, protegge il cuore e le cellule con apporto di vitamina E, mentre il Granulato vegetale alcalinizza e irrobustisce il sistema immunitario.

Anche la giornata piú dura si puó affrontare con tranquillitá dopo una colazione di questo tipo!


*) Cosa significa centrofano? Il mulino centrofano secondo l'’ing. Schulte si basa sulla tecnica tradizionale, é contraddistinto dal fatto che durante la macinatura non ruota la pietra, ma il grano. L'’apparecchiatura consiste in un cilindro fisso di materiale basaltico. Il grano viene immesso dall’'alto tramite un rotore che crea contemporaneamente un risucchio d'’aria, sicché il grano, all’'interno della pietra, si sposta dall'’alto verso il basso e venendo spinto con dei movimenti circolari contro le ruvidità della pietra, si macina fino ad arrivare ad una farina finissima. Questo procedimento permette una macinatura di tutte le parti del grano senza il rischio di polverizzazione. Inoltre, garantisce che durante la macinazione la temperatura non aumenti, in modo da prevenire l'alterazione e l'ossidazione del prodotto. La farina così ottenuta è chiara, soffice, e data l'’abbondante aerazione durante la macinatura, a bassissimo contenuto di umidità. Ciò comporta un tempo di conservazione decisamente superiore rispetto alla farina ottenuta con il procedimento convenzionale.